“Lettere dal pianeta Terra” di Fair Bonet

Lettere dal pianeta Terra, Fair Bonet, Elison Publishing 2017, 115 pagine

New Wave

 

Fair Bonet è autore di “La Lupa e il Santo” (2019), romanzo dedicato al Piacenza Calcio.

In un futuro molto vicino la posta cartacea è stata definitivamente soppiantata da quella elettronica, le penne a sfera stanno per diventare oggetti introvabili, e gli Stati Uniti sono in guerra con la Colombia. Edward Stoner è un ex portalettere di New York, e come ultimo incarico dovrebbe portare al macero scatoloni di corrispondenza, ma decide di non farlo. Per uno come lui, un materiale, un fottuto, avido imbroglione, le lettere sono espedienti per arrivare a fine mese, ma sono anche molto più di semplici fogli imbrattati di inchiostro.

“In quel lampo elettrochimico erano concentrati battiti di cuori, sguardi, notti insonni e sudori di altri, divenuti all’improvviso suoi senza averli vissuti. Una materialità che trasudava spudoratamente di virtuale, una contraddizione che Ed non riusciva tuttavia a cogliere in quei momenti di sopraffazione tattile.”

Una lettera da scrivere è il desiderio di Willy, bambino di otto anni e amico di Ed, per comunicare con la madre che abita lontano.

La sua vita verrà stravolta dall’arrivo di Elizabeth Hannigan, in cerca di una lettera proveniente dalla Colombia, e dai Servizi Segreti, alla ricerca della stessa lettera.

Lo stile informale e diretto ben si coniuga con l’irriverenza del protagonista e con il suo sarcasmo facile, in perfetto stile americano.

“Il suo cuore sarebbe esploso disintegrandosi in mille pezzi che sarebbero precipitati fino in fondo ai suoi piedi. Con un calcetto avrebbe spostato quell’inutile mucchietto di frammenti rossi contro il muro del palazzo e se ne sarebbe tornato a casa sconsolato.”

Il ritmo pacato e lineare per gran parte del romanzo subisce un’impennata adrenalinica nel finale, dove un colpo di scena darà un significato diverso a l’intera storia.

L’epilogo a effetto sembra voler ricordare ai lettori l’importanza, nonostante tutto, di far sopravvivere i sogni.

“Lettere dal pianeta Terra” ha un unico neo: la lunghezza dei capitoli può appesantire la lettura. Per il resto un libro ben riuscito che soddisfa la ricerca di originalità.

di Valentina Becattini – Tuo Editor e…

Una risposta a ““Lettere dal pianeta Terra” di Fair Bonet”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.